Castellare di Castellina
Toscana

Il fil rouge dell’eleganza

I Domini di Castellare di Castellina comprendono, oltre alla Casa madre nel Chianti Classico, anche Rocca di Frassinello, concepita dall’architetto Renzo Piano in Maremma, e le due tenute siciliane Feudi del Pisciotto e Gurra di Mare. Il progetto enologico avviato negli anni Settanta dall’imprenditore Paolo Panerai punta a vini di alto profilo, di grande eleganza e piacevolezza. Tra le etichette più rinomate si ricorda I Sodi di San Niccolò, SuperTuscan già noto sulla scena internazionale. www.castellare.it
Castellare di Castellina
Paolo Panerai, presidente

Castellare, Chianti Classico Docg 2015Castellare di Castellina
Sangioveto 95%, Canaiolo 5%
Per la produzione si utilizzano solo vitigni autoctoni, rimanendo fedeli alla formula più tipica


I Sodi di San Niccolò, Toscana Igt 2013Castellare di Castellina
Sangioveto 85%, Malvasia nera 15%
L’etichetta portabandiera, acclamata dalla critica internazionale, affina in barrique per il 50% nuove


Rocca di Frassinello - Ornello, Maremma Toscana Doc 2013Castellare di Castellina
Sangioveto 40%, Merlot 20%, Cabernet Sauvignon 20%, Syrah 20%
Rosso di notevole eleganza e freschezza, con un saldo di Syrah che ne arricchisce la trama